Controllo dell’udito: fondamentale se si riscontrano delle difficoltà uditive

agosto 3, 2017
Controllo udito fondamentale difficoltà udititive

Chi inizia ad avvertire alcuni difetti uditivi non deve assolutamente temporeggiare, anzi deve rivolgersi tempestivamente ad uno specialista per sottoporsi ad una visita di controllo.

Questo consiglio è importantissimo e merita di essere sottolineato a dovere, soprattutto se si considera che tantissime persone, purtroppo, tendono a trascurare i problemi uditivi, magari perché fanno fatica a riconoscerli o perché provano un infondato senso di vergogna.

Mentre l’attenzione dedicata ai problemi visivi è mediamente piuttosto alta, anche per quanto riguarda le visite di controllo periodiche, non si può dire lo stesso per le visite riguardanti l’udito.

Chi non avverte alterazioni nelle proprie capacità uditive non deve sottoporsi a dei controlli routinari: ad affermare questo è un professionista autorevole e stimato quale il Dott. Gaetano Paludetti, direttore del dipartimento di Otorinolaringoiatria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, il quale sostiene che le visite di controllo non debbano essere effettuate con la medesima ricorrenza delle visite oculistiche.

Il Dott. Paludetti allo stesso tempo consiglia vivamente di sottoporsi subito ad una visita nel caso in cui si riscontrino alcune anomalie, come ad esempio difficoltà a comprendere ciò che pronuncia la persona con cui si sta parlando, allo stesso tempo non perde occasione per sottolineare l’importanza cruciale di effettuare i fondamentali test dell’udito relativi ai neonati ed ai bambini.

Posted in Blog